COINCIDENZE E INTUIZIONI

Domanda: 
Mi è capitato di notare che quando una cosa non ti interessa te la trovi sempre davanti, quando invece comincia a interessarti non la vedi più. L’ultima volta che mi è capitato è stato riguardo a un film che volevo noleggiare e che avevo visto in videoteca. Me lo trovavo sempre tra le mani e mi dicevo che un giorno di quelli l’avrei preso. Quando poi l’ho cercato non sono più stato in grado di trovarlo. Mi chiedo come mai questo fatto succeda spesso.

Luca, Milano

Risposta:
Non sembra, ma le cose che ci succedono nella vita non sono semplicemente coincidenze, ma opportunità spesso create dalle nostre stesse intuizioni anche se inconscie. Noi abbiamo dentro di noi una parte cosciente che, anche se non ce ne rendiamo conto, sa di cosa noi abbiamo bisogno. Questa parte, che non è razionale e sfugge al controllo percettivo della persona, determina alcuni gusti, desideri o interessi che servono poi per predisporre la preparazione delle coincidenze che serviranno per la soddisfazione di quel bisogno. Così nel tuo caso, l’interesse per vedere il film da te prescelto era probabilmente qualcosa che era già stato deciso dalla tua Coscienza per darti qualcosa che ti sarebbe servito per il tuo evolverti. Era la tua intuizione che creava la coincidenza di farti trovare sempre la videocassetta sotto agli occhi. Il fatto di aver ignorato quel segnale, quell’invito a raccogliere la tua opportunità, ha funzionato come una rinnegazione della tua intuizione da parte di altri meccanismi mentali che hanno avuto il sopravvento nella tua scelta. Questo ha fatto in modo che la tua parte intuitiva si sentisse mortificata e si è come zittita, smettendo di darti segnalazioni e crearti coincidenze. Per non perdere l’aiuto prezioso di questa tua parte cosciente per le prossime occasioni della vita, impara ad ascoltarti, osservare e prendere decisioni con prontezza che diano dignità e riconoscimento a questa parte che è la più viva e sapiente che c’è in te.

Fiorella Rustici

Comments are closed.